INTERPRETARIATO DI CONFERENZA

  • Interpretazione simultanea

L’interpretazione simultanea prevede che l’interprete traduca simultaneamente da una lingua di partenza a una lingua di arrivo. Generalmente utilizzata nell’ambito di conferenze, convegni, congressi, seminari o eventi, prevede che l’oratore si esprima nella propria lingua madre e che l’interprete traduca nella lingua degli ascoltatori. Questi ultimi possono fruire dell’interpretazione mediante cuffiette, a meno che non venga scelta un’interpretazione in oversound, caso in cui l’interprete è il solo a udire la voce dell’oratore, mentre il pubblico sentirà la voce amplificata dell’interprete stesso.

  • Interpretazione consecutiva

L’interpretazione consecutiva prevede che l’oratore parli ininterrottamente per 3-10 minuti (anche a seconda della complessità dell’argomento trattato), mentre l’interprete prende appunti utilizzando la tecnica della prise de notes. Basandosi sui propri appunti, che sono personali e spesso comprensibili al solo professionista, l’interprete rende nella lingua d’arrivo quanto precedentemente detto dall’oratore. Questa tecnica viene utilizzata soprattutto per interviste (anche in ambito di conferenza), processi e riunioni e richiede particolare attenzione da parte del pubblico, al quale è richiesto un maggiore sforzo di concentrazione per seguire il discorso nonostante le pause più o meno brevi che lo caratterizzano.

  • Interpretazione in chuchotage

L’interpretazione in chuchotage (dal verbo francese chuchoter, “sussurrare”) consiste, appunto, in un’interpretazione sussurrata, destinata a un pubblico ristretto di 1-3 persone. Questo tipo di interpretazione si utilizza quando solo pochi membri del pubblico non comprendono la lingua dell’oratore, caso in cui l’interprete si siede in mezzo a loro e sussurra la traduzione.

INTERPRETARIATO DI TRATTATIVA

L’interpretazione di trattativa è destinata a piccoli gruppi di persone e assicura la comprensione in occasione di trattative e visite aziendali, incontri e pranzi d’affari o istituzionali, assistenza a delegazioni straniere. Questo tipo di interpretazione comporta un aspetto di mediazione linguistica e culturale e può essere utilizzato anche nell’ambito di fiere e manifestazioni.

TRADUZIONI

La traduzione consiste nel trasferimento di un testo da una lingua di partenza a una lingua di arrivo, il che comporta anche un confronto tra culture differenti. La traduzione presenta criteri e parametri diversi a seconda dell’ambito per cui viene operata: tecnico, medico e farmacologico, legale, editoriale, commerciale, pubblicitario, finanziario, scientifico… Fondamentale è anche il concetto di Computer Aided Translation (CAT), ossia la traduzione assistita dal computer: mediante l’uso di software specifici (ad esempio, SDL Trados Studio), il traduttore può velocizzare il processo di traduzione. Questo tipo di traduzione non deve essere confusa con la Machine Translation, che si riferisce a un sistema traduttivo completamente automatico, in cui l’intervento umano è estremamente limitato.

ASSISTENZA LINGUISTICA

L’assistenza linguistica comprende tutti quei servizi mediante i quali l’interprete o il traduttore forniscono un supporto al cliente, in occasione di viaggi o fiere: è riservata, ad esempio, a quelle occasioni in cui occorre un servizio di accoglienza per i clienti stranieri, presso uno stand aziendale o un particolare evento.

FORMAZIONE

I corsi di formazione sono rivolti sia a realtà aziendali sia a singoli individui e possono essere adattati al livello e alle esigenze del cliente. Il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) identifica sei livelli, dal principiante  (A1-A2) all’intermedio (B1-B2) all’avanzato (C1-C2).

COMBINAZIONI LINGUISTICHE

  • Inglese <> Italiano
  • Tedesco <> Italiano
  • Tedesco <> Inglese (solo per le traduzioni)